Il VASCO, oltre ad altre modalità di controllo, supporta il funzionamento a pressione differenziale costante attraverso l’impiego o di un sensore di pressione differenziale o di 2 sensori di pressione posti rispettivamente nel lato aspirazione e nel lato mandata. La differenza viene eseguita dal VASCO a partire dai due valori letti.

Questa soluzione permette un notevole risparmio economico oltre che garantire protezione contro la cavitazione (attraverso l’impostazione una soglia di pressione minima di allarme per il sensore in aspirazione) e contro la sovrapressione (attraverso l’impostazione di una soglia di pressione massima di allarme per il sensore in mandata.

Il controllo a pressione differenziale costante può essere esteso anche al funzionamento in gruppo, come nel caso di pompe gemellari.

Il sistema COMBO garantisce l’alternanza di funzionamento delle pompe per uniformarne l’usura e consentire operazioni di manutenzione programmate.

In sistemi caratterizzati da elevate perdite di carico, per massimizzare il risparmio energetico il VASCO consente di adottare, oltre al controllo a pressione differenziale costante, il controllo a pressione differenziale proporzionale.

VASCO pressione differenziale costante